Guida all’acquisto della migliore friggitrice

La frittura è una preparazione alimentare in grado di conferire grande sapore ai nostri piatti, spesso però a discapito della leggerezza e, a lungo andare, anche della nostra linea.
Per questo è importante scegliere una friggitrice di buona qualità, senza lesinare sulla spesa: c’è in gioco la nostra alimentazione e dunque la nostra salute.

Le nuove friggitrici attualmente in commercio rappresentano però una svolta da questo punto di vista: sono infatti concepite con una tecnologia che le rende simili a forni multicooker: esse sfruttano una modalità di cottura che riduce ai minimi termini il contenuto di olio nelle preparazioni. Il risultato è ottimo sotto molteplici punti di vista: preparazioni versatili, leggere ma gustose, senza il caratteristico e fastidioso odore di fritto.

Se volete saperne di più in merito a questa tipologia di apparecchio continuate la lettura, così da avere altri elementi utili nella scelta della miglior friggitrice.

Friggitrici moderne “ad aria“: le tipologie in commercio

Le friggitrici professionali di recente fabbricazione sfruttano, come dicevamo, un metodo di cottura privo di olio o in modesta quantità, che permette di limitare l’apporto di grassi presente nei nostri piatti.

In commercio possiamo sostanzialmente trovare tre tipologie di modelli tra i quali scegliere:

  • Tipologia “classica“
    Si tratta della tipologia più diffusa nel contesto privato e casalingo; sono i classici apparecchi dove la pietanza viene immersa nell’olio e che produce il caratteristico odore di fritto. Le preparazioni risultano molto saporite ma a volte indigeste. E’ difficile da pulire e la cottura comporta grandi quantità di grassi.
  • Friggitrici professionali.
    Questi modelli sono concepiti per essere utilizzati presso esercizi gastronomici, ovvero dove bisogna cucinare in fretta e in grandi quantità.
    E’ il caso di gastronomie, ristoranti, bar e tavole calde.
    Nulla toglie che possiate dotarvi di un apparecchio di questo tipo anche in casa, se friggete parecchio e la vostra è una famiglia numerosa.
    Questa tipologia di friggitrice è costruita con materiali di prim’ordine; sono solitamente progettate per offrire il massimo in termini di prestazioni.
  • Multicooker ad aria.
    Si tratta della tipologia da noi inizialmente descritto; ovvero apparecchi da cucina versatile che fa molto di più rispetto alla classica friggitrice.
    Queste macchine non friggono nel senso classico, ma sfruttano il riscaldamento di resistenze elettriche posizionate all’interno del vano cottura; facile associare queste macchine a forni più a che a friggitrici vere e proprie.
    Considerato il grado tecnologico questo apparecchio è presente sia nei contesti casalinghi che nella ristorazione professionale.
    Questi modelli hanno riscontrato pareri entusiasmi da parte di moltissimi utenti nelle recensioni online, per via dei numerosi pregi e del grado tecnologico davvero rivoluzionario.