Cosa sapere prima di acquistare un idropulsore dentale

L’idropulsore dentale è l’apparecchio giusto quando si desidera un’igiene orale impeccabile. Si tratta di uno strumento – noto anche con il nome di doccia dentale – indicato per prevenire le patologie dentali e per trattare diversi problemi gengivali. E’ indicato anche per chi ha un ponte, un apparecchio ortodontico e per i bambini perché leggero, maneggevole e facile da utilizzare.

Questo dispositivo va usato dopo aver spazzolato i denti: non sostituisce affatto lo spazzolino, ma insieme ad esso riduce il rischio di formazione di tartaro, carie, alito cattivo e gengiviti. Lo spruzzo d’acqua andrà ad eliminare i resti di cibo che si sono depositati tra i denti laddove lo spazzolino non riesce ad accedere. L’idropulsore va messo in funzione quando già si trova nella nostra bocca: il getto dovrà essere diretto agli spazi interdentali. Tale operazione va effettuata almeno una volta al giorno per assicurarsi un’igiene orale al top.

Il momento della scelta

Il costo di un idropulsore dentale cambia a seconda del modello che abbiamo scelto. La spesa viene ammortizzata in pochi mesi perché un simile apparecchio è in grado di prevenire e contrastare problemi dentali che avrebbero un costo maggiore poi in fase di cura. Per scegliere un articolo pratico ed efficiente, che si adatti ai propri bisogni, dobbiamo tener conto di una serie di fattori.

In primis la differenza va fatta in base al tipo di tecnologia del prodotto: ci sono idropulsori dentali che prevedono un semplice getto d’acqua ed altri che sono caratterizzati da microbolle d’aria. Differente anche l’intensità degli impulsi: alcuni sono più delicati, altri più potenti.

Altro aspetto da prendere in considerazione al momento della scelta è quello della pressione: la maggior parte degli idropulsori dentali è caratterizzata da dieci livelli tra cui effettuare la nostra selezione. Molto importante anche la questione relativa alla capienza del serbatoio: se l’idropulsore dentale è finalizzato ad un uso personale sarà sicuramente diverso se invece destinato all’intera famiglia. Un altro fattore da non trascurare è infine quello dell’alimentazione elettrica dell’apparecchio: ci sono modelli dotati di batterie ricaricabili, altri che funzionano mediante pile usa e getta. Di prodotti in commercio ne esistono davvero tanti e a costi differenti: qui tutte le promozioni e le offerte migliori.  Si parte dai modelli senza motore sino ad arrivare a quello familiare, che è più ingombrante e caratterizzato dai beccucci per tutti i componenti della famiglia. Molto grande pure il serbatoio. Ci sono poi prodotti che prevedono in un unico corpo macchina sia la doccia dentale che lo spazzolino elettrico.