Come scegliere la migliore sveglia per sonni pesanti

Ci sono certi giorni, o per certi versi molti giorni della nostra vita, specie poi nella fase clou della nostra vita durante la quale andiamo a lavoro o a scuola o comunque sia siamo immersi da tutta una serie di impegni di vita di corsa, capita di accumulare tanta di quella stanchezza e magari stress che non ci verrebbe mai la voglia di alzarci dal letto e che magari il sonno è così tanto che proprio non ce la facciamo a svegliarci, davvero, restando pigri e stanchissimi sotto le coperte. Ci sono anche persone che mettono una sveglia e non la sentono, malgrado suoni a ripetizione: e invece poi ci sono sveglie che non permettono di saltare un impegno importante. Come? Perchè si tratta di un certo tipo di sveglia che permette anche di destare le persone che sono preda dei sonni pesanti. Ma come fa, cosa succede, cosa prevede? Andiamo a capire tutto nel dettaglio.

Per approfondimenti, clicca sul sito www.miglioresveglia.it

Volete acquistare la migliore sveglia? Ci sono alcuni criteri da considerare prima di farlo, soprattutto se siete il tipo di persona che si irrita facilmente per il ritardo e il sonno eccessivo. È meglio acquistare una sveglia che abbia una qualità del suono che corrisponda alle vostre preferenze, ma è anche meglio ottenerne una che corrisponda alle vostre abitudini di sonno. Ecco alcuni suggerimenti su come decidere la sveglia giusta per le vostre esigenze:

Se riuscite a dormire tutta la notte, cercate una sveglia silenziosa e/o vibrante che vi scuota anche quando dormite; se preferite rilassarvi durante il giorno con la luce accesa, una sveglia con luce artificiale per la mattina potrebbe aiutarvi ad evitare i mal di testa del primo mattino (per maggiori informazioni su questi, date un’occhiata all’articolo…scommetto che non sapete di cosa parla il titolo dell’articolo. :P).

Uno dei tipi più comuni di sveglie per traverse pesanti è quello a vibrazione, che funziona a batterie, di vario tipo: l’ultima tendenza è la serie “iluv”, che è una combinazione di sveglie e gelatiere, che funziona a batterie, si sveglia con ventose e può essere usata anche quando non c’è una presa di corrente nelle vicinanze (purché il “gelato” non si sciolga troppo presto). L’ultima innovazione di questo tipo di sveglie è la sveglia a bomba sonica, un piccolo dispositivo che si siede sotto il letto e suona una sequenza sonora, svegliando le traverse pesanti con una scossa (per saperne di più, leggete l’articolo).