Caricatori solari: i migliori in commercio

Quando ci troviamo fuori città, in gita, in spiaggia, insomma lontani da qualsiasi ripetitore, ci troviamo privi della possibilità di collegare il nostro smartphone ad una sorgente elettrica.

Ecco che dotarsi di un caricatore ad energia solare si rivela una scelta preziosa: si tratta di un piccolo pannello portatile che immagazzina i raggi solari restituendoci energia per i nostri apparecchi portatili.
Grazie a questi gadget basteranno gli impulsi solari per accumulare energia sufficiente per alimentare il nostro cellulare quando siamo in viaggio, al mare o in campeggio.

N.B. Attenzione però: i tempi di ricarica sono sì economici ed ecocompatibili, ma anche estremamente lenti: stando ai produttori, di media occorrono circa tre ore (in piena luce) per ricaricare uno smartphone, sei ore per un tablet e undici per un tablet da 10 pollici.
Consideriamo tuttavia che possiamo esporre il nostro caricatore sul cruscotto della nostra auto, o rivolto verso ill finestrino, se viaggiamo in treno o in autobus.

Se volete saperne di più in merito vi consigliamo di consultare questa pagina.

Caricatore solare: perchè acquistarne uno

Sia che ci troviamo in viaggio, in casa o in ufficio, un caricatore solare per lo smartphone è sempre utile e comodo.
Si tratta di un apparecchio assai versatile ed economico; in commercio possiamo trovare tante soluzioni pratiche ed economiche.
I micro pannelli solari di cui sono dotati offrono infatti non pochi vantaggi: primo tra questi il fatto che sfruttano energia gratuita e presente ovunque.
Non è necessario sperare in una giornata soleggiata: anche con il tempo nuvoloso, i pannelli funzioneranno, così come per la luce ambientale erogata dalle lampadine.
Vediamo ora alcune proposte in merito.

Voltaic Fuse 6W

Questo caricatore solare, dal costo di 150 euro, è una soluzione “due in uno“  che integra dei pannelli solari e una batteria, disponibile sia nelle versioni da 6, 9 o 10 Watt.
E’ reperibile sia nella versione
La particolarità è che, grazie alla presenza di apposite cinghie, può essere allacciata allo zaino, in modo tale da ricaricare l’accumulatore durante le vostre gite e le vostre escursioni.

Il secondo modello che vi presentiamo è il Bsamz 10.000 mAh Solar Charger.
Si tratta di una soluzione iper economica, dunque non da considerarsi come alternativa al precedente modello.
Questo caricatore portatile include una batteria portatile da 10mila mAh dotata di pannellino solare. Considerate le sue piccole dimensioni, il tempo di ricarica di uno smartphone può richiedere interi giorni (!).
Dunque non può che trattarsi di una soluzione di emergenza; di rovescio consideriamo che questo dispositivo vanta una scocca rinforzata che lo rende resistente da impatti, polvere o acqua.