Bilance impedenziometriche e portata: come valutare questa caratteristica?

Utilizzare una bilancia è un’azione piuttosto semplice che molti di noi si trovano a fare con una certa regolarità nel tempo; è difficile infatti trovare famiglie che non possiedono una bilancia, che potrebbe servirgli per monitorare il peso corporeo dei componenti della famiglia e per tenerlo anche in un certo senso sotto controllo. Le bilance possono essere di vari tipi, infatti troviamo sia quelle più classiche caratterizzate da una tecnologia di tipo analogico, oppure quelle più moderne come quelle digitali che spesso sono dotate di una serie di qualità in più rispetto ai modelli analogici. Negli ultimi anni inoltre abbiamo assistito allo sviluppo e alla popolarità di un nuovo tipo di bilance, quelle impedenziometriche. Le bilance impedenziometriche sono dei tipi di bilance particolari che negli ultimi anni stanno avendo un notevole successo. Come mai? Principalmente perchè permettono di realizzare tanti tipi di misurazioni oltre a quella relativa al peso e sono quindi in grado di soddisfare tante esigenze diverse, anche quelle di chi presta particolare attenzione al suo benessere fisico. Ma a cosa servono le bilance impedenziometriche? Ebbene, questa tipologia di bilance vanno in effetti ad effettuare una serie di analisi che si basano tutte sull’impedenza, cioè il grado di resistenza con cui le varie parti del nostro fisico e organismo si oppongono al passaggio della corrente elettrica.  Questi strumenti sono particolarmente adatti a tutti coloro che svolgono un particolare allenamento o che seguono delle particolari diete e che di conseguenza hanno bisogno di valutare gli eventuali progressi raggiunti  e i risultati ottenuti a livello organico. Che dire della portata delle bilance impedenziometriche? Questo valore va ad indicare il peso massimo che sono in grado di reggere, peso che in media si attesta attorno ai 150 Kg. Ci sono però in commercio modelli in grado di supportare un peso fino a 200 Kg o addirittura fino a 300 Kg, peso però raggiunto solo dalle bilance professionali. Per capire meglio quali sono le bilance che soddisfano le caratteristiche relative alla portata che abbiamo preso in esame in questo breve articolo, vi consiglio di consultare l’articolo dedicato che troverete sulla guida all’indirizzo www.guidabilanciaimpedenziometrica.it